Metodo scientifico per vincere alle scommesse: tutto sulle Comparazioni Affini.

metodo scientifico per vincere alle scommesse

Oggi voglio parlarti di un vero metodo scientifico per vincere alle scommesse sul calcio, quello delle Comparazioni Affini, presentato in occasione degli Europei appena finiti.

I risultati ottenuti durante Euro 2020 sono stati sbalorditivi: oltre l’80% di pronostici presi per quel che riguarda i pronostici 1×2, under-over e multigol.

Definisco questo algoritmo un vero metodo scientifico perché troppo spesso nel betting capita di leggere l’appellativo di “metodo scientifico” a sistemi empirici poco più che improvvisati.

Se ci fai caso infatti, quando chiedi a qualche tipster di spiegarti il proprio metodo di studio, nel 99% dei casi non si riesce a capire come studiano davvero.

Questo perché si basano su sensazioni-esperienze che non hanno nulla di scientifico o matematico.

Per quanto mi riguarda posso invece assicurarti che non è il nostro caso: nelle prossime righe vedremo per filo e per segno tutto ciò che riguarda questa metodologia di analisi, tra le più efficaci che ti capiterà di trovare.

Prima di spiegarti nel dettaglio l’algoritmo delle Comparazioni Affini capiamo però cosa sia un meteodo scientifico (fonte Wikipedia):

Il metodo scientifico è la modalità tipica con cui la scienza procede per raggiungere una conoscenza della realtà oggettiva, affidabile, verificabile e condivisibile.

Consiste, da una parte, nella raccolta di dati empirici sotto la guida delle ipotesi e teorie da vagliare; dall’altra, nell’analisi rigorosa, logico-razionale e, dove possibile, matematica di questi dati.

Da questa definizione spero sia chiaro che, per la mia concezione di betting, non esistono i “secondo me“, “me la sento“, “provo questo“, “rischio quello“, ecc.

Quelli che sto per presentarti sono dati emperici che descrivono una realtà oggettiva, affidabile e verificabile, vagliate da una rigorosa analisi matematica.

In due parole: Comparazioni Affini.

Cominciamo.

Metodo scientifico per vincere alle scommesse: le Comparazioni Affini.

L’idea delle Comparazioni Affini mi è venuta basandomi sulla seguente ipotesi:

se i bookmakers quotano decine di migliaia di partite in tutto il mondo, devono necessariamente avere degli algoritmi che ragionano in modo “ripetitivo” sulle partite. Non possono cioè trattare ogni partita come “unica”: devono accorparle in cluster di quotazioni simili tra loro.

Quest’ipotesi è validata dal fatto che non capita praticamente mai di trovare una partita quotata in modo totalmente difforme dalle altre.

Al netto di questo, se riusciamo ad intrufolarci nei calcoli dei book, possiamo provare a replicare i loro ragionamenti per trarne un vantaggio.

Creare un algoritmo sfruttando i cluster di volta in volta individuati attraverso le Comparazioni Affini (C.A) ci permette di definire una statistica di come finiscono le partite in base, per l’appunto, al cluster in cui sono inserite.

Se il tutto il discorso non ti è ancora completamente chiaro, tranquillo.

Lo sarà tra poche righe.

Prima di tutto: i cluster sono (potenzialmente) infiniti.

Ogni volta che si creano nuovi raggruppamenti l’intelligenza neurale dell’algoritmo impara da sola, in automatico, su quale cluster effettuare il proprio studio.

Ogni partita è composta da tre cluster, di cui due indipendenti tra loro e uno derivato.

1×2 e Gol-NoGol sono indipendenti: le loro analisi non sono influenzate da quelle degli altri esiti.

Il cluster di Under-Over 2.5 è invece derivato anche da quello del Gol-NoGol.

Il motivo è semplice: una partita fortemente spinta sul Gol è più probabile che finisca anche Over (oppure NoGol e Under).

Seconda considerazione: come ragionano le Comparazioni Affini?

Attualmente il database interno del SuperFoglio si compone di oltre 73.000 partite di cui, in questi anni, abbiamo catalogato:

  • Quote vergini (la quota iniziale di tutti i segni)
  • Le Quote attuali in vari momenti prima del via (48 ore/24 ore/12 ore/6 ore/3 ore/1 ora/mezz’ora/15 minuti prima che la partita abbia inizio)
  • Quota di chiusura mercato
  • Q.R.A (Quota Reale Allibrata) per le partite di campionato
  • Rialzo di quota e riabbassamenti di quota nei vari frangenti visti poco sopra (48 ore, 24 ore, ecc)
  • Allibramento del match e come è spalmato sui vari segni
  • Allibramento medio del campionato ed eventuali anomalie
  • Tutte le statistiche interne fornite dal SuperFoglio

Grazie a tutti questi dati si creano i cluster da cui attingere per definire le statistiche del come sono finite tutte le partite che avevano quelle stesse dinamiche.

Guardiamo un esempio.

Metodo scientifico per vincere alle scommesse

Prima di questo match 209 partite hanno manifestato dinamiche simili a Olanda-Austria.

  • Stessa quota in apertura;
  • Stesso rialzo in attuale;
  • Stesse variazioni di quote interne;
  • Stesse differenze sull’allibramento medio;
  • Ecc

Il cluster delle Comparazioni Affini si basa su tutti gli elementi, ogni volta.

Presumo che 209 partite su un totale di 73.000 potrebbero sembrarti una percentuale poco rilevante.

In realtà non è assolutamente così.

Se consideriamo infatti tutte le variabili che vengono catalagate (quelle scritte sopra), trovare più di 200 partite simili tra loro è davvero un ottimo riscontro.

Sicuramente possono esserci alcuni cluster più “corposi“, altri meno.

E, come per ogni database, più informazioni abbiamo meglio è.

Personalmente ho suddiviso i cluster in tre gradi di importanza e affidabilità:

  • cluster di terzo livello, dove abbiamo un massimo di 50 Comparazioni Affini;
  • i cluster di secondo livello, dove troviamo tra le 51 e le 150 Comparazioni Affini;
  • cluster di primo livello, dove troviamo oltre 151 Comparazioni Affini.

Vediamoli nel dettaglio.

Metodo scientifico per vincere alle scommesse: cluster di terzo livello.

Sono i raggruppamenti meno numerosi.

Non credo sia corretto dire che sono meno affidabili.

Semplicemente, non avendo troppe partite, sono più facilmente soggetti a variazioni statistiche e vanno dunque utilizzati con maggior cautela.

metodo scientifico per vincere alle scommesse

Cosa intendo con cautela?

Prima di tutto mi riferisco al budget da utilizzare.

Immaginiamo di usare la partita del campionato Brasiliano qui sopra: essendo un cluster da 48 partite io non utilizzerei la 1X per raddoppi o triple, o in generale per ogni scommessa su cui punto un budget più alto.

Anche se il suggerimento del SuperFoglio fosse stato, per esempio, Ottimo 1 avrei comunque usato cautela: un cluster con meno di 50 partite non lo utilizzerei in singola.

Metodo scientifico per vincere alle scommesse: cluster di secondo livello.

I cluster di secondo livello cominciano ad essere piuttosto stabili, e possiamo dunque iniziare ad alzare il nostro budget.

E’ comunque sempre importante relazionare la giocata al numero di Comparazioni disponbili.

Con partite di secondo livello gioco tranquillamente qualunque tipologia di scommessa:

  • singole
  • raddoppi
  • triple
  • ecc

L’unico accorgimento che utilizzo io, e che quindi mi sento di consigliare, è di non investire ancora il 100% del budget previsto, ma di fermarsi al 65-70%.

Esempio: se normalmente userei 100€ per una singola, in un cluster di secondo livello ne userei 65-70.

Metodo scientifico per vincere alle scommesse

Comparazioni Affini: cluster di primo livello.

Arriviamo alle selezioni più stabili che ci consentono il pieno utilizzo del nostro budget.

Sarà abbastanza abituale trovare match che variano tra le 150 e le 3000 Comparazioni Affini.

Ovviamente, come già detto prima: più ampio è il database, più è stabile la statistica.

Questo però non significa che un match con 200 Comparazioni sia da scartare: considerando tutte le variabili in gioco, si creano ottimi range.

Primo di chiudere il discorso sulle Comparazioni Affini vediamo un caso estremo, che si verifica quasi esclusivamente sul pronostico Gol-NoGol.

Metodo scientifico per vincere alle scommesse

Le comparazioni in questo caso sono molte: 2285.

Generano però una statistica super equilibrata: 46,8% – 53,2%.

In questo caso la valutazione più corretta sarebbe di non giocare ne il Gol ne il NoGol, perché lo studio non da suggerimenti abbastanza indicativi.

So che è una cosa che in pochi fanno: non giocare.

Ma tra le ipotesi di un’analisi c’è invece anche questo: valutare un match di difficile lettura, ed evitarlo.

Comparazioni Affini: le mie statistiche di riferimento.

Su quali statistiche possiamo fare maggiore affidamento?

  • Per gli esiti 1X2 uso abbastanza tranquillamente tutte le percentuali superiori al 52-53% su uno specifico segno.
  • Con le doppie chance guardo quelle superiori al 74-75%.
  • Per gli esiti Gol-NoGol e Under-Over 2.5 ritengo valide tutte quelle superiori al 57-58%.
  • In tutti gli altri pronostici (Under 3.5, Over 1.5, Multigol 1-3, ecc) scelgo statistiche almeno del 63-64%.
  • Per esiti più particolari o comunque complicati (Multigol 2-4, Over 0,5 1HP, ecc) può bastare un range del 50-51%.

Questi ultimi, considerando che sono esiti più rischiosi, vanno ovviamente affrontati con budget più cautelati.

Bene, direi che ti ho detto davvero tutto quello che potevo sulle Comparazioni Affini e che siamo in chiusura dell’articolo.

Attualmente l’algoritmo delle Comparazioni Affini è disponibile solo per le coppe presenti nel SuperFoglio:

  • Coppa del Mondo
  • Europei
  • Champions League
  • Europa League
  • Super Coppa Europea
  • Coppa del Mondo per Club
  • Coppa Italia
  • Super Coppa Italiana
  • Coppa di Spagna
  • Super Coppa di Spagna
  • Coppa di Germania
  • Super Coppa di Germania
  • FA Cup
  • Coppa di Francia
  • Super Coppa di Francia
  • Coppa di Portogallo
  • Super Coppa di Portogallo
  • Coppa d’Olanda
  • Qualificazioni Europpe
  • Coppa Libertadores
  • Coppa America

Contiamo, al rientro della Serie A il 22 Agosto, di renderle disponibili anche per tutti i campionati.

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

 


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Bet calcio di oggi: incredibile strategia pre-match per OVER 1.5 a quota minima 1.40.

bet calcio di oggi

Bet calcio di oggi: in quest’articolo vedremo un’incredibile strategia pre-match per giocare (e vincere) OVER 1.5 a quota minima 1.40!

Si, hai letto bene: quota MINIMA 1.40!

So che può sembrare difficile da credere, ma se hai letto altri articoli del mio blog sai che non sono uno che si lascia a facili sensazionalismi e, soprattutto, che documento sempre tutte le mie teorie con i fatti.

Quindi dedicami meno di 3 minuti e non te ne pentirai.

Iniziamo?

Anzi, aspetta: prima di cominciare, visto che mi piace dare un nome alle tecniche che scopro, decidiamone uno adatto per questa.

Credo che “SUPER OVER 1.5” possa essere quello appropriato.

Bene:

  • Italia-Spagna (1-1 al 90°): quota Over 1.5 a 1.44
  • Austria-Macedonia (3-1 al 90°) quota Over 1.5 a 1.44
  • Repubblica Ceca-Danimarca (1-2 al 90°) quota Over 1.5 a 1.50
  • Galles-Svizzera (1-1 al 90°) quota Over 1.5 a 1.53
  • Scozia-Repubblica Ceca (0-2 al 90°) quota Over 1.5 a 1.53

Questi sono solo alcuni dei match che stiamo per vedere, in cui si manifesta questa fantastica scoperta che ho fatto – non mi vergogno ad ammetterlo – praticamente per caso.

Ci sono volte che studio dietro ad una strategia per mesi, costretto a fare mille test e mille aggiustamenti.

Ed altre, come in questo caso, che la tecnica risolutiva mi casca praticamente dal cielo.

Qualche giorno fa infatti stavo controllando i dati aggiornati del nuovo algoritmo del SuperFoglio usato per gli Europei (disponibile per ora solo sulle coppe, sarà sui campionati da settembre):

  • sul pronostico 1X2 ha avuto l’82% di scelte corrette (su 50 partite, 41 prese!)
  • sugli esiti dei gol (Under-Over e Multigol) è addirittura leggermente più alto (83,2%)

Nell’esaltazione per queste incredibili performance mi casca l’occhio su alcuni dati di un paio di partite recentissime:

  • la semifinale Italia-Spagna
  • il quarto di finale Repubblica Ceca-Danimarca

Entrambe offerte con un Under 2.5 molto favorito dai bookmakers, entrambe finite con Over 1.5 e Multigol 1/3.

E così, praticamente per una botta di culo, scopro i SUPER OVER 1.5 .

Vediamo di che si tratta.

Bet calcio di oggi: i SUPER OVER 1.5 a quota minima 1,40 in partite da UNDER 2.5.

Prima di mostrarti quello che ho scoperto ti faccio vedere le quote.

Che non si dica che mi sia inventato qualcosa 🙂

Lo screenshoot è preso da Diretta.it (puoi usarlo per vedere agevolmente tutte le altre quote di cui stiamo per parlare).

L’Over 1.5 era offerto (in pre-match) a 1.44.

E’ la quota più bassa a cui l’ho trovato, quindi in realtà la quota minima non è 1,40 ma 1,44.

Fantastico.

bet calcio di oggi


E questi qui sotto sono i dati statistici che il SuperFoglio offriva per Italia-Spagna.

bet calcio di oggi

Ecco i dati salienti:

  • Apertura a favorire l’Under 2.5 (1,62)
  • Ulteriore calo sull’Under 2.5 (1,57)
  • Statistiche di Under 2.5 effettivamente molto buone (64,1%)
  • Buon numero di comparazioni affini sull’Under-Over 2.5 (131)

E poi l’ultimo dato, quello che squarcia questo perfetto quadro da Under 2.5 e ci porta al SUPER OVER 1.5:

  • Statistica di Over 1.5 (69%) superiore di quella già di per se ottima dell’Under 2.5

E qui arriva la botta di culo.

Mi sono ricordato di aver visto una situazione simile durante uno studio effettuato per il mio gruppo VIP FightBet nei giorni scorsi.

Così mi sono messo a smanettare nel database e..

Vediamone alcune.

Austria-Macedonia con Over 1.5 a 1.44 – Bet calcio di oggi.

Questo è l’unico match in cui non si verifica il Multigol 1/3 per un gol al 90° dell’Austria.

bet calcio di oggi


Repubblica Ceca-Danimarca con Over 1.5 a 1.50 – Bet calcio di oggi.

bet calcio di oggi


Galles-Svizzera con Over 1.5 a 1.53 – Bet calcio di oggi.

bet calcio di oggi


Scozia-Repubblica Ceca con Over 1.5 a 1.53 – Bet calcio di oggi.

bet calcio di oggi


La dinamica che si manifesta, e che diventa saliente in questa tecnica, è sempre la stessa.

  • Quote su Under 2.5 sia in apertura che in variazioni successive. A volte ci sono dei piccoli rialzi, altre dei leggeri abbassamenti. Ma di fatto resta l’Under 2.5 favorito dai book.
  • Lo stesso vale per le statistiche: Under 2.5 è favorito con ottime stats che vanno dal 58% in su.
  • Il numero delle comparazioni affini è sempre superiore a 100.

E poi l’ultimo elemento: la statistica di Over 1.5.

Deve essere alta.

A volte è più alta dell’Under 2.5, altre volte è leggermente più bassa.

E’ comunque sempre superiore al 59-60%.

I dati confrontati su moltissime altre partite del database ci dicono che la tecnica è super.

Una delle più efficaci mai testate finora.

Ed è altissimo anche il riscontro di Multigol 1/3.

Bene, penso di averti detto tutto.

Spero che l’articolo ti piaccia e, come sempre, ti invito a non fidarti ciecamente di me o delle mie parole: fai dei test prima di effettuare delle scommesse in denaro e valuta tu stesso l’efficacia di quanto appena riportato.


*** AGGIORNAMENTI ***

Questa tecnica continua a dimostrarsi incredibile.

Ieri stavo finendo di scrivere l’articolo ed era il giorno di Inghilterra-Danimarca.

Non dico nulla, pubblico solamente le foto.

bet calcio di oggi

bet calcio di oggi


Anche in Finale. Incredibile.

bet calcio di oggi

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Coprire scommessa vincente: vediamo le strategie per farlo al meglio.

coprire scommessa

Coprire scommessa: oggi analizzeremo strategie, tecniche e trucchi per massimizzare i nostri profitti quando vogliamo salvaguardare una giocata.

Le coperture sono infatti un argomento sempre attuale per chi è appassionato di scommesse.

E visto che ce ne sono di diversi tipi, qui faremo un riassiunto delle varie metodologie attuabili.

Vedremo inoltre semplici strategie e piccoli trucchetti che non puoi non tenere in considerazione se ti piace il betting.

Troverai infine i link per leggere ogni singolo articolo dedicato ad ognuna delle modalità di copertura possibili.

Detto questo, cominciamo.

Buona lettura 🙂

Coprire scommessa potenzialmente vincente: da dove iniziare.

Prima di parlare delle coperture dobbiamo porci alcune domande:

  • Quando è opportuno fare una copertura?
  • Come impostare una schedina prima ancora di aver bisogno della copertura?
  • Sarà sempre possibile coprire una scommessa?
  • Quanto budget devo usare?

Dare il giusto contesto alla copertura ci aiuterà a capirne l’utilità, e a individuare il budget da utilizzare.

Prima domanda: quando è opportuno coprirsi?

La risposta è leggermente filosofica e personale.

Nel senso che, potenzialmente, si fa sempre bene a coprirsi se si vuole essere certi di una vincita.

Quanto meno a livello teorico.

Perché poi, a livello pratico, se devo coprirmi per “salvare” 20€ quasi sempre non lo faccio e preferisco giocarmela fino al 90°.

Quindi dipende molto dall’attitudine al rischio di ognuno di noi.

L’ideale sarebbe credo sia usare buon senso:

  • 20€ non le copro
  • 100€ magari si
  • 400€ sicuramente si

Seconda domanda: come impostare una schedina?

Qui possiamo mettere in atto un paio di trucchetti utili.

In una multipla da 4-5-6 squadre, l’obiettivo deve essere lasciare la partita con la quota di copertura più alta per ultima.

Mi spiego meglio.

Almeno una partita deve giocarsi in orario differente da tutte le altre, e deve iniziare quando di tutte le altre conosco già il risultato finale.

In questo modo avrò la certezza di fare una copertura del 100%.

E’ infatti molto più difficile (e costoso) fare coperture con più di un risultato in ballo.

Inoltre dovrò scegliere un pronostico semplice per questo ultimo match.

Non devo cioè trovarmi a dover coprire una combo, un parziale-finale o altre opzioni multi-esito.

(Esempio: l’ultima partità farò un pronostico 1, così la copertura sarà un semplice X2)

Infine la quota.

Potrei scegliere una partita con una squadra molto più forte dell’altra, così che la copertura avrà una quota alta.

(Esempio: nella schedina metto 1 a Juve-Benevento, così la coperturà di X2 sarà quotata molto bene)

Oppure gioco nella schedina una doppia chance 12, così per la copertura mi resta la X che ha sempre una bella quota.

coprire scommessa

Penso che il concetto sia chiaro: studio la schedina appositamente per lasciarmi l’ultima partita con una quota alta.


Terza domanda: potrò sempre effettuare una copertura?

La risposta a questa domanda è una conseguenza di quanto appena visto.

Non sempre.

Se ci ritroviamo a dover coprire esiti troppo complicati, combo, ecc rischiamo di non avere un esito certo da usare in copertura.

coprire una scommessa con due partite

Quindi è fondamentale lasciare per ultimo un match facile da proteggere.


Quarta domanda: quanto budget devo usare per coprirmi?

Una risposta giusta per tutti in realtà non c’è.

Dipende.

Dipende sia dalla tipologia di scommessa che devi coprire (tra poco le vedremo una per una) che da quanto vuoi rischiare.

Puoi cioè scegliere di fare una copertura parziale, usando meno budget.

Oppure una copertura più cautelata, totale, inserendo più budget.

In questo altro articolo del blog trovi la formula matematica per avere in ogni caso lo stesso guadagno netto, indipendentemente da come finirà la partita.

E’ un tool molto utile, presente nel software SuperFoglio, che lo calcola in automatico.

coprire scommessa


Bene, abbiamo visto le linee generali.

Iniziamo ora ad analizzare le varie tipologie di copertura, scoprendone pregi e difetti.

Singola: ha senso coprire scommessa su una sola partita?

A questo link trovi l’articolo specifico dedicato a questa tipologia di copertura.

In breve potremmo dire “NI“.

Ha senso fare una copertura su una singola solo in questi 2 casi:

  • se abbiamo giocato budget particolarmente alti
  • se il match, durante il live, offre condizioni particolarmente favorevoli

Altrimenti per una singola da 30 euro, personalmente, non effettuerei coperture.

coprire una scommessa Singola

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa singola.


Parziale-Finale: come coprire scommessa vincente.

Qui trovi l’articolo dedicato a questa tipologia di copertura.

Il pronostico Parziale-Finale si può coprire, ma (quasi) solo in live aspettando la fine del primo tempo.

Di fatto si può coprire il Finale, altrimenti coprire entrambi diventa dispendioso.

coprire scommessa Parziale Finale

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa Parziale-Finale.


Massimizzare la vincita e coprire scommessa Multipla.

Seguendo il link trovi l’articolo dedicato a questa tipologia di copertura.

Quella della Multipla è probabilmente la più comune tra tutte le coperture.

E’ un’esigenza che abbiamo quando siamo stati bravi a prendere tutte le partite della nostra bolletta e ci resta l’ultimo match.

Per evitare di restare fregati proprio sul traguardo, la copertura di una multipla è spesso opportuna.

Come indicato precedentemente però è fondamentale lasciarsi per ultimo un match facile da salvare.

coprire una scommessa Multipla

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa Multipla.


Quando e come coprire scommessa con due partite.

Clicca qui per l’articolo dedicato a questa tipologia di copertura.

Questo probabilmente è uno di quei casi in cui è quasi impossibile fare una copertura totale, e dovremo accontentarci di una parziale.

Avere due partite aperte significa infatti scontrarsi con troppi possibili risultati finali.

Il che equivale a dover giocare troppe combinazioni per essere certi di coprirle tutte.

E se non abbiamo fatto attenzione a quali match lasciare per ultimi, spesso, diventa davvero impossibile eseguire combinazioni adeguate.

coprire una scommessa con due partite

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa con due partite.


Aspettare il momento giusto per coprire scommessa Live.

Qui trovi l’articolo dedicato a questa tipologia di copertura.

Questo probabilmente è uno di quei casi in cui è quasi impossibile fare una copertura totale, e dovremo accontentarci di una parziale.

Avere due partite aperte significa infatti scontrarsi con troppi possibili risultati finali.

Il che equivale a dover giocare troppe combinazioni per essere certi di coprirle tutte.

E se non abbiamo fatto attenzione a quali match lasciare per ultimi, spesso, diventa davvero impossibile eseguire combinazioni adeguate.

coprire una scommessa Live

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa Live.


Bene, arrivati a questo punto credo di averti detto davvero tutto ciò che potevo sulle coperture.

In ognuno degli articoli dedicati alle singole coperture troverai approfondimenti ed esempi per aiutarti a comprenderle al meglio.

Spero l’articolo ti piaccia e ti sia utile.

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Coprire una scommessa Live: fondamentale avere il giusto tempismo (e un po’ di fortuna).

coprire una scommessa live

Ultimamente mi capita sempre più spesso che mi vengano chiesti consigli per coprire una scommessa Live.

Così ho pensato di scrivere questo articolo per condividere anche con altri possibili interessati le mie strategie a riguardo.

Quello delle coperture è ovviamente un argomento ampio, perché ce ne sono di diverse tipologie: qui trovi un articolo che le riassume.

La copertura di una scommessa Live è, probabilmente, tra le più complicate.

Prima di iniziare è infatti bene tenere a mente che per coprirci in Live ci servieranno, sopratutto, tre cose:

  • il giusto tempismo;
  • un po’ di fortuna;
  • guardare la partita dal vivo.

Dal vivo, ovviamente, non intendo allo stadio (anche se… se capita, perché no?!).

Ma bisogna guardarla in diretta, con il minor scarto di tempo possibile.

Questo per dire che se la segui sui link pirata, con 2-3 minuti di differita, non è la condizione ideale.

Il tempismo, lo ribadisco, è essenziale.

Detto questo, iniziamo.

Coprire una scommessa live: il tempismo e la fortuna.

Quand’è che si rende necessario il coprire una scommessa Live?

Potenzialmente, sempre.

E’ bene però intervenire solo quando – guardando il match – ci sembra che le cose non stiano andando per il verso giusto.

Uso come esempio questa foto.

E’ una delle schedine automatiche create da Automatibet per il gruppo VIP del SuperFoglio.

Immaginiamo che per chiudere questa giocata ci restesse da prendere solo il 2 della partita in Estonia, anche se in realtà l’ha già vinta.

coprire una scommessa live

Per come ho impostato l’algoritmo che seleziona le partite sono già abbastanza certo che l’eventuale copertura della 1X aveva una buona quota già in pre-match.

Ma supponiamo di voler provare a far alzare la quota e quindi di decidere di intervenire Live.

Considero fondamentale il tempismo e avere gli occhi sul match perché se aspettiamo troppo, e una delle due segna, ci salta tutto.

O meglio: se segna la squadra in trasferta poco male.

Abbiamo il 2, andiamo in cassa.

Al massimo possiamo pensare di coprire Live sulla X immaginando poco probabile un ribaltamento del match.

Ma se segna l’1 è un problema, ci salta ogni tipo di copertura.

Quindi dobbiamo guardare il match e tenere le mani sul pulsante, pronti ad intervenire.

Coprire una scommessa Live: non essere avido.

E’ un problema che ci può capitare.

Farci ingolosire dalla quota sempre più alta che vediamo crescere sotto i nostri occhi.

Ma la quota cresce perché diminuiscono le possibilità di vincere.

Esasperare l’attesa allo stremo per far crescere la quota, ci farà dunque trovare in una di queste due situazioni:

  • una delle due segna, e invalida tutta l’attesa;
  • lascio talmente poco tempo alla mia giocata per concretizzarsi che alla fine è quasi sicuro che la perdo.

Per chiarire meglio questa seconda situazione mi riferisco a quando aspettiamo il 43° del primo tempo per giocare 1 primo tempo.

Cavolo, se al 43° sono ancora sullo 0-0 è molto poco probabile che il match si sblocchi.

Giocare l’1 primo tempo (o l’Over 0,5 primo tempo) è una scelta forzata.

Vero è che la quota sarebbe alta.

Ma è anche vero che molto probabilmente sarebbe perdente.

Il nostro obiettivo è vincere, non giocare la quota più alta.

Secondo me, in live, il momento ideale di una giocata è tra il 15° e il 35° di ogni tempo.

E in partite dove si prevedono pochi gol mi sposterei tra il 20° e il 40°.

Scommesse sui primi 15 e sugli ultimi 5 minuti sono davvero troppo affidate più al caso che allo studio, quindi non mi sentirei di consigliartele.

Spero che l’articolo ti sia utile.

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Coprire una scommessa multipla: possibilità di ottimi guadagni.

coprire una scommessa multipla

Coprire una scommessa multipla: quando si parla di coperture si deve, tassativamente, partire da qui.

La multipla è infatti la giocata che ci offre la quota più alta, quindi con la giusta strategia e pianificazione potremo ottenere degli ottimi guadagni o dalla normale vincita della schedina oppure dalla sua copertura.

Per garantirci un’ottima rendita quando c’è l’esigenza di coprire una scommessa multipla dobbiamo aver lavorato bene in fase di creazione della schedina.

Non basta fare buoni pronostici, dobbiamo avere già in partenza la corretta strategia che ci consentirà di massimizzare l’eventuale copertura.

Se l’argomento ti interessa ho già scritto un articolo che mostra come vincere la stessa cifra sia dalla schedina che dalla copertura.

In questo articolo vedremo invece come massimizzare la vincita in copertura.

Pronto?

Cominciamo.

Coprire una scommessa Multipla: ottimi guadagni in vista.

Questa che segue è la foto di una delle schedine automatiche generate da Automatibet per il gruppo VIP del SuperFoglio.

coprire una scommessa multipla

Vediamo quali strategie applicare per evitare di farci sfuggire una così bella cassa all’ultima partita.

Prima di tutto non so se segui il Campionato Egiziano, ma i Pyramids sono solitamente una squadra di vertice, primo o secondo posto.

Tutelarsi con la 1X per l’ultimo match è un’ottima tattica.

L’esito 2 di copertura sarà stato infatti sicuramente superiore al 6-7 come quota.

Coprirsi, in questo caso, avrebbe garantito più o meno la stessa vincita della schedina stessa.

E già questa è un’ottima cosa.

Non ha senso – faccio un esempio – giocare una X2 all’ultimo match se l’esito 1 è pagato 1,90.

Perchè significherebbe che ci andremmo a coprire su una quota 1,90 che è decisamente bassa per la copertura.

La strategia che devi inseguire in ogni schedina è quella di lasciarti come ultima partita una copertura con quota alta.

Quindi nella schedina devi giocare un esito facile e che paga poco, in modo da avere la copertura a quota super.

Un’altra raccomandazione che mi sento di farti è di usare poco budget sulla multipla.

Per due motivi.

Il primo è che ovviamente le multiple sono più facili da sbagliare.

Il secondo è che caricando poco budget, in caso di copertura, ti basterà utilizzare altrettanto poco budget per generare un utile interessante.

Se già sulla schedina parti con 200 euro giocate sulla multipla, per far diventare renumerativa la copertura sei costretto a metterci tanti soldi sopra.

E non tutti possono permettersi investimenti con cifre alte.

A quel punto rischi di non poterti coprire bene, e vanifichi l’ottimo lavoro che hai fatto.

Coprire una scommessa Multipla: esempio reale.

coprire una scommessa multipla

Immaginiamo di aver giocato 10€ su quella schedina proposta da Automatibet.

Prendendo l’ultimo match la vincita sarebbe di 78€.

Essendo scommettitori avanzati decidiamo di portarci a casa il malloppo in ogni caso, e optiamo per coprirci.

La quota del 2 la troveremo intorno ai 5.50

Il SuperFoglio ci dice che, se non vogliamo avere pensieri e desideriamo garantirci la stessa vincita indipendentemente da come finisce il match, ci basterà giocare 14€ sul 2 pre-match.

E’ sicuramente un’opzione, ma non è l’unica.

Possiamo infatti decidere di aspettare, vedere come va, ed entrare live nella partita.

Qui i Pyramids stavano prendendo un’inaspetta cappotta, perciò aspettare troppo avrebbe voluto dire vanificare il lavoro.

Se gli avversari andranno in vantaggio per primi la quota del 2 crollerà e la nostra copertura sarà molto meno renumerativa.

Se avremo invece il sangue freddo di seguirla live, e se i nostri andassero in vantaggio, troveremmo il 2 a quota ancora più alta.

Nel live insomma la partita si valuta a mano a mano.

Sicuramente per fare delle buone coperture non dobbiamo essere troppo avidi.

Una volta che siamo in condizione di vantaggio il consiglio è di chiudere e portare il malloppo a casa.

In ogni caso, coprirsi è una scelta sempère corretta se non ci piace correre troppi rischi.

Poi, con l’esperienza, imparai a capire quali match è meglio coprirli subito in pre-match, su quali entrare live e quali altri ancora sono talmente sicuri di vincere che coprirli è inutile.

Se ti interessano altre tipologie di coperture, qui trovi un articolo che le riassume.

Spero l’articolo ti sia piaciuto.

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Come coprire una scommessa singola: quando e come farlo.

Coprire una scommessa Singola

Oggi voglio parlarti delle singole e, in particolar modo, di come e quando coprire una scommessa singola.

Personalmente ritengo che non sempre abbia senso farlo, se non per generare piccoli attivi o pareggiare.

Chiariamoci: anche un solo euro è meglio vincerlo che perderlo.

Perciò non sto dicendo che sia sbagliato coprirsi per salvare 5 euro.

Però quante volte lo facciamo?

Io, quasi mai.

Tra l’altro gioco tantissimo in singola (è la proposta che faccio più spesso in assoluto ai ragazzi del mio gruppo Vip nel SuperFoglio) quindi parlo con cognizione di causa.

Raramente vai a coprirti su puntate basse.

In altre occassioni invece si, ha più che senso.

Vediamole.

Coprire una scommessa singola: quando farlo.

Partiamo con il quando.

La copertura di una scommessa singola avviene solo in live.

Nel senso che se gioco in singola l’esito 1 pre-match, non è che poi lo copro X2 sempre pre-match.

Che senso avrebbe?

Nessuno.

Altro fattore da considerare, secondo me, è l’importo che ho scommesso.

Prima però va fatta una premessa.

Io, in singola, gioco solamente quote comprese tra il 1,50 e 1,80.

Coprire una scommessa Singola

 

Equivale a dire che potrei trovarmi, mediamente, davanti a quote di questo genere:

  • 1 = 1,65
  • X = 3,75
  • 2 = 4,75

Perciò la X2 starebbe intorno a quota 1,90 – 2.

Ecco perché è importante valutare l’importo che ho scommesso.

Se ho scommesso 10 euro sull’1 per vincerne 16,50 € non ha molto senso coprirsi a quota 2.

Se invece ho scommesso 500€ sull’1 (ne vincerei 825€) allora, alle brutte, una strategia di copertura live anche solo per andare in pari andrebbe cercata.

Coprire una scommessa singola: come farlo.

Altra piccola premessa.

Giocare in singola significa giocare in SIN – GO – LA!

Ci tengo a specificarlo perché mi è capitato che mi sia stato chiesto un consiglio per coprire una “singola” e poi l’esito scommesso era 1 + gol + over 2.5.

Quella non è una singola.

E’ una scommessa su una partita, ma sono 3 esiti.

E diventa impossibile o quasi coprirla.

Un solo esito, quello significa “giocare in singola“.

Ed ovviamente è anche più facile studiare una copertura.

coprire una scommessa singola

Detto questo, vediamo il come coprire una scommessa singola.

Nella foto di poco sopra, con l’AZ vincente per 5-0 probabilmente non avremmo fatto in tempo neanche ad entrare live.

Troppo divario tra le due squadre.

Analizziamo però l’1 dei Slingo Rovers immaginando un partita più combattuta.

Abbiamo un paio di possibilità:

  • se i Rovers vanno in vantaggio, negli ultimi 15-20 minuti, possiamo pensare di coprire live con la X che troveremo ad una buona quota. Sarebbe una copertura parziale perché non copriamo il 2, ma è sempre poco probabile che in 15 minuti si passi dall’1 al 2. In ogni caso dobbiamo essere consapevoli del rischio, quindi se non vogliamo correrne dobbiamo chiudere con X2.
  • se i Rovers non la sbloccano e se vediamo che gli avversari tengono bene il campo, la X2 va coperta non oltre il 50-55° minuto, altrimenti la X2 non la pagano neanche quota 2 e non conviene.

Di sicuro, se possibile, è sempre meglio seguire il match in tv o streaming.

Almeno ci rendiamo conto di come stanno giocando.

Ci sono volte in cui il “gol è nell’aria” e allora vale la pena aspettare e rischiare un po’.

Altre volte in cui si capisce che non è giornata e in quel caso anche uscirne con un pareggio (di soldi) non è male.

Coprire una scommessa singola: quando mettere nella copertura?

Raramente ci arrichiremo con la copertura di una singola: ci sono altre giocate, come le multiple, più adatte a questo.

Le coperture in singola sono quasi sempre a tutela del nostro investimento, o al massimo per andare in pareggio.

In ogni caso il calcolo è molto semplice.

Devo contare quanto gioco sul primo esito + quanto gioco sulla copertura.

Sia se entra il primo esito, sia se entra la copertura, devo vincere di più di quanto ho speso per farla.

O al massimo andare in pari.

Esempio.

Se gioco 10€ a quota 1,65 significa che ho 6,50€ di margine per gestire la mia copertura.

Se la X2 fosse a quota 2 non mi converrebbe coprire fino a quando non arriva intorno a quota 3.

Puntando 5€ sulla quota 3 vincerei 15, recuperando il 10+5 scommesso.

Se invece alla fine entra l’1 vincerei 16,50 guadagnando 1,65 rispetto a quanto scommesso.

Come vedi quindi per le coperture in singola i margini sono molto bassi: si usa solo per andare in pari, o magari perdere poco.

Ritengo sia utile solo se ho scommesso importi seri.

Se ti interessano altre tipologie di coperture, qui trovi un articolo che le riassume.

Spero l’articolo ti sia utile.

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Coprire scommessa Parziale Finale: la differenza tra i match da coprire.

coprire scommessa parziale finale

Oggi continuiamo ad affrontare il discorso delle coperture (qui trovi un articolo che le riassume tutte) vedendo come fare per coprire scommessa Parziale Finale.

Ovviamente, come per quasi tutte le giocate multi-esito, diventa complesso se non impossibile pensare ad una copertura totale dell’evento.

Saremo dunque costretti a rifugiarci in una copertura parziale (intesa come impossibilità di avere la certezza al 100% di vincere).

Oppure, in alternativa, dobbiamo correre un rischio sul Parziale Primo Tempo non attuando nessuna tutela, per poi coprire il Finale.

In quest’ultimo caso si, avremo modo di fare una copertura totale sul solo Risultato Finale.

La verità però è che non esiste una strategia che possa andar bene sempre per questo tipo di eventi: dipende dalla specifica partita.

Se è un match in cui una squadra è molto più favorita dell’altra, potremmo fare determinate considerazioni.

Se è un match in cui si prevede grande equilibrio dovremmo invece farne delle altre.

In ogni caso, come suggerito nell’articolo generale sulle coperture, è sempre meglio lasciarsi un solo esito da dover coprire.

Proviamo a capire i possibili scenari a cui andremo incontro prendendo ad esempio questo match di Euro 2020.

coprire scommessa parziale finale

Coprire scommessa Parziale Finale: come fare?

Considerando che il Portogallo era abbastanza favorito contro l’Ungheria e che la quota non era altissima, è più che probabile pensare di alzare la quota stessa scegliendo il Parziale Finale 2/2.

(In realtà i dati del SuperFoglio suggerivano la X primo tempo, ma ora questo ci interessa meno.)

Come avremmo potuto coprirlo?

Saremmo stati costretti a una copertura parziale.

Tutelarci su tutte le combinazioni possibili dei Parziali Finali (1/x ; 1/2; ecc) avrebbe significato fare 9 schedine: una follia.

La copertura parziale invece, dando per vincente al 90° il Portogallo, sarebbe potuta essere una 1X Primo Tempo.

Tutto sommato, anche abbastanza agevole come ragionamento.

Ma se invece dell’Ungheria ci fosse stata la Germania?

Il match sarebbe stato molto più equilibrato e difficile da analizzare, non solo a fine Primo Tempo ma anche al 90°.

Per questo dico che dipende da match a match e, sopratutto, che è meglio dover coprire un solo esito.

Anche cercare rifugio in altre tipologie di giocate (under o,5 primo tempo, over 0,5 secondo tempo, ecc) potrebbero rappresentare solo coperture parziali, con il rischio di perdere sia la scommessa principale che quella di copertura.

Riassumendo: se una squadra ci appare molto più favorita per la vittoria finale, possiamo effetuare la copertura sul primo tempo. Non ci garantisce una copertura totale degli eventi, ma ha comunque buone possibilità di verificarsi.

Se invece il match è molto equilibrato conviene correre il rischio di non coprire nulla, piuttosto che fare coperture parziali che potrebbero comunque risultare perdenti.

Per questo articolo penso di averti detto tutto.

Se ti interessano altre tipologie di coperture, qui trovi un articolo che le riassume.

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Pronostici Corner e Cartellini: attivati gli EXTRA!

Pronostici corner e pronostici cartellini: per gli amanti di questo genere di scommesse arriva l’ultimo aggiornamento del SuperFoglio che introduce funzionalità perfette per studiare questi esiti..

Una pagina di statistiche EXTRA per fare pronostici sui calci d’angolo e sui cartellini.

Per i pronostici sui corner le statistiche dei calci d’angolo studiano le probabilità:

  • Under-Over 8,5
  • Under-Over 9,5
  • Under-Over 10,5
  • Under-Over 11,5

Oltre a fornire i dati sulle singole squadre.

Per i pronostici sui cartellini le statistiche delle cards (gialle e rosse) studiano le probabilità:

  • Under-Over 3,5
  • Under-Over 4,5
  • Under-Over 5,5
  • Under-Over 6,5

Oltre a fornire i dati sulle singole squadre.


 

Spero davvero che le novità ti piacciano e che questi dati ti aiutino a spaccare anche nei pronostici sui corner e sui cartellini!

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Tecniche di Betting vincenti: Forbice, Formula 4 e Metodo Favorita.

Tre tecniche di betting vincenti e super efficaci.

Sono tra le primissime funzionalità introdotte nel SuperFoglio, efficaci fino all’80% dei casi e già testate da moltissimi lettori del blog.

Raramente mi sono imbattuto in tecniche di betting tanto semplici da studiare, ma altrettanto efficaci nella resa.

Lo sono al punto che a queste tre metriche è riservato uno spazio sia nell’area riassunto della singola partita (in arancione), che in specifici menù che raccolgono l’elenco dei match riguardanti le singole tecniche.

Sul blog è presente un articolo che spiega in modo più che approfondito ognuna di queste strategie:


 

Se non le hai mai provate, ti consiglio di farci un giro: sono una bomba 😀

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

PROMO “CAMPIONI D’EUROPA

ENTRI OGGI, L'ABBONAMENTO
PARTE IL PRIMO SETTEMBRE.

VALIDO SOLO PER IL “TOP PLAYER PLUS

L’OFFERTA TERMINA TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
OFFERTA SCADUTA