Scommesse e Corona Virus: cosa cambia per il nostro studio del betting?

Cosa cambia nel mondo delle scommesse in questi tempi di Corona Virus?

Si potrebbe pensare “nulla“.

A parer mio è invece opportuno fare delle riflessioni, per capire come questo virus potrebbe incidere anche sui nostri studi di betting.

Scommesse e Corona Virus: cosa cambia?

Tutto sommato siamo fortunati: quello del betting è uno dei settori meno inclini a subire le “restrizioni sociali” derivanti dal Corona Virus.

Possiamo scommettere da casa, senza andare fisicamente nei punti scommesse, quindi – apparentemente – sembra non cambiare nulla.

Se proviamo ad approfondire un po’ la questione però ci rendiamo conto che non è del tutto così.

Ci sono degli aspetti di cui dobbiamo tener conto.

Noi appassionati di betting abbiamo una fortuna: intorno al calcio girano talmente tanti soldi che, sicuramente, sarà uno degli ultimi “intrattenimenti” che subiranno uno stop drastico.

Lo abbiamo visto in queste settimane: partite rinviate, crisi iniziale, ma poi subito tutti in campo.

Magari chiuderanno i cinema e i teatri, ma il calcio in tv continueranno a trasmetterlo finché proprio non sarà impossibile farlo.

Di conseguenza avremo sempre qualcosa su cui scommettere.

Ho individuato però 4 consigli su 4 aspetti che non dovremmo ignorare, senza per questo rinunciare alla nostra passione.

Ho approfondito il tutto in questo video, dopo averlo visto, se vuoi, fammi sapere cosa ne pensi nei commenti.

*Aggiornamento: l’aspetto psicologico dopo 2 mesi di lockdown*

Alcune considerazioni in questo nuovo video:

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Lascia un commento

Ciao! Qui è Ale che scrive :)

Ci sono 2 annunci shock sul SuperFoglio e sul gruppo privato Telegram che faranno venire giù lo stadio come un gol in rovesciata :)