Un metodo scommesse vincente? Storie di vincite incredibili.

Se cerchi un metodo scommesse vincente sono sicuro che questo articolo ti sarà di grande ispirazione, perché racconta di una storia veramente incredibile.

Ci tengo a precisare che, per me, tutte le vincite dei miei clienti sono importanti, per questo le condivido quotidianamente nelle stories su Instagram o su Telegram.

Mi aiutano infatti a capire che sto facendo un buon lavoro e, soprattutto, ripagano loro dell’investimento fatto acquistando il SuperFoglio.

Ci sono però alcune vincite (e alcune storie) che diventano piccole leggende, a cui mi sembra doveroso dedicare due righe per farle conoscere a tutti.

Forse ricorderai, durante la quarantena, la storia di Dario: aveva perso il suo locale e viveva un momento di forte crisi.

Grazie alle vincite ottenute con il SuperFoglio era però riuscito a mettere insieme i soldi per lanciarsi in una nuova attività e ripartire.

Ciò che ti racconterò oggi è un po’ diverso, ma altrettanto entusiasmante.

Metodo Scommesse Vincente: SuperFoglio e storie da non credere.

Oggi voglio parlarti di Simone.

Simone mi scrive per la prima volta il 5 Giugno, dicendomi che aveva solo 100€ di budget e chiedendomi consigli su come fare per investirli al meglio.

Il mio suggerimento era stato di utilizzare le tecniche gratuite presenti sul blog per iniziare a monetizzare le prime giocate e, sopratutto, per verificare con mano se condividevo strategie efficaci.

Dopo qualche giorno, con i soldi vinti grazie alla tecnica della forbice, Simone ha acquistato il SuperFoglio ed è iniziata la sua straordinaria sequenza di casse.

(Il 49 indicato dalla freccia a sinistra è il numero delle email fin qui inviate, quasi tutte contengono le foto delle sue casse.)

Quella indicata con la freccia rossa è l’ultima che mi ha scritto ieri, 28 giugno: svariate casse più una cassa quota 44!

Sensazionale, da rimanere senza parole.

Ovviamente difronte a casi di questo tipo è molto facile pensare “Ok, compro il SuperFoglio, spingo due tasti e vinco anche io“.

NO. NON E’ COSI’.

Questo è un modo di pensare che respingo con forza, da sempre.

Il SuperFoglio non è una bacchetta magica: è uno strumento di studio.

Come dico sempre infatti il betting si studia, non si indovina.

Un metodo scommesse vincente non si costruisce con la fortuna.

Le storie di Simone, di Dario, di Claudia (quota 18 presa pochi giorni fa) e di tutti i ragazzi che quotidianamente mi mandano foto di singole, raddoppi e piccole multiple sono storie vincenti perché basate sullo studio.

Non sono vincite casuali, sono studiate.

Chi acquista il SuperFoglio riceve infatti svariati video, pieni zeppi di tecniche e strategie utili per utilizzarlo al meglio.

Il SuperFoglio diventa micidiale e vincente se utilizzato come si deve.

Questi ragazzi (e ragazze) vincono perché si impegnano nello studio dei match, non perché spingono due tasti.

In questo articolo mi sembrava giusto fargli i complimenti, e ringraziarli.

Ringraziarli perché, come ho già detto, è grazie alle loro testimonianze che capisco di star lavorando bene con quel che faccio al SuperFoglio.

Inoltre, conoscere le loro storie, può aiutare chi è appassionato di schedine a capire se il SuperFoglio sia lo strumento adatto a lui oppure no.

Perché se non ti va di dedicare un po’ di tempo allo studio del betting, credo sia un acquisto inutile.

E’ meglio non comprarlo.

Se invece ti piace l’idea di imparare i segreti dei bookmakers, capire come usarli a tuo vantaggio e iniziare un percorso di soddisfazione con le schedine, allora forse può fare al caso tuo 🙂

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: due dei miei sponsor mi hanno fatto un regalo per farti avere un mese di SuperFoglio gratis e con un deposito ridicolo. Scopri di più cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Lascia un commento

NEWS: "FORMULA 4" e "FORBICE" AUTOMATICHE!