Coprire scommessa vincente: vediamo le strategie per farlo al meglio.

Coprire scommessa: oggi analizzeremo strategie, tecniche e trucchi per massimizzare i nostri profitti quando vogliamo salvaguardare una giocata.

Le coperture sono infatti un argomento sempre attuale per chi è appassionato di scommesse.

E visto che ce ne sono di diversi tipi, qui faremo un riassiunto delle varie metodologie attuabili.

Vedremo inoltre semplici strategie e piccoli trucchetti che non puoi non tenere in considerazione se ti piace il betting.

Troverai infine i link per leggere ogni singolo articolo dedicato ad ognuna delle modalità di copertura possibili.

Detto questo, cominciamo.

Buona lettura 🙂

Coprire scommessa potenzialmente vincente: da dove iniziare.

Prima di parlare delle coperture dobbiamo porci alcune domande:

  • Quando è opportuno fare una copertura?
  • Come impostare una schedina prima ancora di aver bisogno della copertura?
  • Sarà sempre possibile coprire una scommessa?
  • Quanto budget devo usare?

Dare il giusto contesto alla copertura ci aiuterà a capirne l’utilità, e a individuare il budget da utilizzare.

Prima domanda: quando è opportuno coprirsi?

La risposta è leggermente filosofica e personale.

Nel senso che, potenzialmente, si fa sempre bene a coprirsi se si vuole essere certi di una vincita.

Quanto meno a livello teorico.

Perché poi, a livello pratico, se devo coprirmi per “salvare” 20€ quasi sempre non lo faccio e preferisco giocarmela fino al 90°.

Quindi dipende molto dall’attitudine al rischio di ognuno di noi.

L’ideale sarebbe credo sia usare buon senso:

  • 20€ non le copro
  • 100€ magari si
  • 400€ sicuramente si

Seconda domanda: come impostare una schedina?

Qui possiamo mettere in atto un paio di trucchetti utili.

In una multipla da 4-5-6 squadre, l’obiettivo deve essere lasciare la partita con la quota di copertura più alta per ultima.

Mi spiego meglio.

Almeno una partita deve giocarsi in orario differente da tutte le altre, e deve iniziare quando di tutte le altre conosco già il risultato finale.

In questo modo avrò la certezza di fare una copertura del 100%.

E’ infatti molto più difficile (e costoso) fare coperture con più di un risultato in ballo.

Inoltre dovrò scegliere un pronostico semplice per questo ultimo match.

Non devo cioè trovarmi a dover coprire una combo, un parziale-finale o altre opzioni multi-esito.

(Esempio: l’ultima partità farò un pronostico 1, così la copertura sarà un semplice X2)

Infine la quota.

Potrei scegliere una partita con una squadra molto più forte dell’altra, così che la copertura avrà una quota alta.

(Esempio: nella schedina metto 1 a Juve-Benevento, così la coperturà di X2 sarà quotata molto bene)

Oppure gioco nella schedina una doppia chance 12, così per la copertura mi resta la X che ha sempre una bella quota.

coprire scommessa

Penso che il concetto sia chiaro: studio la schedina appositamente per lasciarmi l’ultima partita con una quota alta.


Terza domanda: potrò sempre effettuare una copertura?

La risposta a questa domanda è una conseguenza di quanto appena visto.

Non sempre.

Se ci ritroviamo a dover coprire esiti troppo complicati, combo, ecc rischiamo di non avere un esito certo da usare in copertura.

coprire una scommessa con due partite

Quindi è fondamentale lasciare per ultimo un match facile da proteggere.


Quarta domanda: quanto budget devo usare per coprirmi?

Una risposta giusta per tutti in realtà non c’è.

Dipende.

Dipende sia dalla tipologia di scommessa che devi coprire (tra poco le vedremo una per una) che da quanto vuoi rischiare.

Puoi cioè scegliere di fare una copertura parziale, usando meno budget.

Oppure una copertura più cautelata, totale, inserendo più budget.

In questo altro articolo del blog trovi la formula matematica per avere in ogni caso lo stesso guadagno netto, indipendentemente da come finirà la partita.

E’ un tool molto utile, presente nel software SuperFoglio, che lo calcola in automatico.

coprire scommessa


Bene, abbiamo visto le linee generali.

Iniziamo ora ad analizzare le varie tipologie di copertura, scoprendone pregi e difetti.

Singola: ha senso coprire scommessa su una sola partita?

A questo link trovi l’articolo specifico dedicato a questa tipologia di copertura.

In breve potremmo dire “NI“.

Ha senso fare una copertura su una singola solo in questi 2 casi:

  • se abbiamo giocato budget particolarmente alti
  • se il match, durante il live, offre condizioni particolarmente favorevoli

Altrimenti per una singola da 30 euro, personalmente, non effettuerei coperture.

coprire una scommessa Singola

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa singola.


Parziale-Finale: come coprire scommessa vincente.

Qui trovi l’articolo dedicato a questa tipologia di copertura.

Il pronostico Parziale-Finale si può coprire, ma (quasi) solo in live aspettando la fine del primo tempo.

Di fatto si può coprire il Finale, altrimenti coprire entrambi diventa dispendioso.

coprire scommessa Parziale Finale

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa Parziale-Finale.


Massimizzare la vincita e coprire scommessa Multipla.

Seguendo il link trovi l’articolo dedicato a questa tipologia di copertura.

Quella della Multipla è probabilmente la più comune tra tutte le coperture.

E’ un’esigenza che abbiamo quando siamo stati bravi a prendere tutte le partite della nostra bolletta e ci resta l’ultimo match.

Per evitare di restare fregati proprio sul traguardo, la copertura di una multipla è spesso opportuna.

Come indicato precedentemente però è fondamentale lasciarsi per ultimo un match facile da salvare.

coprire una scommessa Multipla

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa Multipla.


Quando e come coprire scommessa con due partite.

Clicca qui per l’articolo dedicato a questa tipologia di copertura.

Questo probabilmente è uno di quei casi in cui è quasi impossibile fare una copertura totale, e dovremo accontentarci di una parziale.

Avere due partite aperte significa infatti scontrarsi con troppi possibili risultati finali.

Il che equivale a dover giocare troppe combinazioni per essere certi di coprirle tutte.

E se non abbiamo fatto attenzione a quali match lasciare per ultimi, spesso, diventa davvero impossibile eseguire combinazioni adeguate.

coprire una scommessa con due partite

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa con due partite.


Aspettare il momento giusto per coprire scommessa Live.

Qui trovi l’articolo dedicato a questa tipologia di copertura.

Questo probabilmente è uno di quei casi in cui è quasi impossibile fare una copertura totale, e dovremo accontentarci di una parziale.

Avere due partite aperte significa infatti scontrarsi con troppi possibili risultati finali.

Il che equivale a dover giocare troppe combinazioni per essere certi di coprirle tutte.

E se non abbiamo fatto attenzione a quali match lasciare per ultimi, spesso, diventa davvero impossibile eseguire combinazioni adeguate.

coprire una scommessa Live

Per approfondire nel dettaglio questo argomento ti consiglio l’articolo dedicato a come coprire scommessa Live.


Bene, arrivati a questo punto credo di averti detto davvero tutto ciò che potevo sulle coperture.

In ognuno degli articoli dedicati alle singole coperture troverai approfondimenti ed esempi per aiutarti a comprenderle al meglio.

Spero l’articolo ti piaccia e ti sia utile.

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.