Bot per scommesse sportive: tutto quello che c’è da sapere.

Bot per scommesse sportive: quali sono i migliori? Sono affidabili? Quanto sono vincenti?

Queste che leggi sono alcune domande che mi capita di ricevere online, principalmente da persone che non mi seguono da molto e che non hanno ancora del tutto chiaro cosa sia Stats4Bets.

In questo articolo non voglio ovviamente ripercorrere tutta la storia del mio progetto, ci sono già abbastanza informazioni sul blog.

Cercherò piuttosto di dirti la mia sui bot, cosa ne penso e con quale spirito ti consiglierei di affrontare l’argomento e il loro utilizzo.

Se ti va, cominciamo.

Bot per scommesse sportive: tutto quello che c’è da sapere.

Ormai grazie a Telegram ed altre piattaforme di messaggistica istantanea creare un bot è diventato quasi un gioco da ragazzi.

Con davvero poche competenze informatiche si può creare un robottino che manda messaggi automatici contenenti qualunque tipo di informazioni, comprese info inerenti le scommesse sportive.

Io ad esempio, insieme al mio amico-collaboratore Alberto, ho creato un bot che mi da informazioni sui flussi di denaro anomalo delle partite.

E’ una cosa che uso soprattutto quando condivido i pronostici nel gruppo VIP FightBet (le partite contrassegnate dal dollaro sono quelle su cui si stanno puntanto forti flussi di denaro).

Bot per scommesse sportive


Bot per scommesse sportive

 

Il nostro però non è bot pubblico, lo usiamo solo noi due privatamente.

Questo perché prima di mandare un tip a persone che si fidano del mio servizio, voglio comunque studiarle e non affidarmi solo al bot.

Ma, potenzialmente, basterebbe far entrare qualcuno in quello specifico canale Telegram e riceverebbe le stesse partite che poi io analizzo una ad una.

Perché allora non lo rendiamo pubblico? Perchè non proviamo a venderlo?

La richiesta sicuramente non manca e ci potremmo guadagnare facilmente..

Te lo spiego subito.

Con ciò che sto per dirti spero non solo di chiarire il mio punto di vista, ma anche di darti uno spunto di riflessione utile per il tuo futuro.

I bot non sono intelligenti.

E non permettono neanche a te di esserlo.

Quindi potrebbe arrivarti un messaggio con scritto:

  • Roma-Fiorentina 1
  • Palermo-Verona 1X
  • Napoli-Lazio GOL

Ok.. ma perché?

Cioè perché Roma-Fiorentina 1?

Le altre? Perché quelle scelte?

E tu, che riceveresti queste informazioni, te ne fideresti così, alla cieca?

Senza conoscere il perché di quelle analisi, di quelle scelte?

Pensaci un secondo.

Punteresti davvero i tuoi soldi su quello che ti manda un bot, senza sapere lo studio che c’è dietro?

Ecco questa è una concezione di betting che io vorrei provare, nel mio piccolo, a cambiare.

Bot per scommesse sportive: l’importanza dello studio.

Queste che vedi qui sotto sono le sei partite dei preliminari di Champions League di ieri sera.

Il nuovo algortimo delle Comparazioni Affini ha fatto il pieno, prendendone 6 su 6.

Anzi, a dirla tutta, 12 su 12:

  • 6 prese sul mercato 1X2
  • 6 prese sul mercato Under-Over

Bot per scommesse sportive Bot per scommesse sportive


Bot per scommesse sportiveBot per scommesse sportive


Bot per scommesse sportiveBot per scommesse sportive


Perché non fare un bot che ci manda solo il risultato, quindi?!

Proprio per via delle domande fatte poco sopra.

Affidarsi ai bot significa credere nei clicca e vinci.

Nella bacchetta magica.

Come cerco di spiegare sin dall’inizio del mio progetto, i bookmakers amano follemente le persone che credono in queste cose.

Nei bot, nelle bacchette magiche, nel clicca e vinci.

Li amano perché i bookmakers sguazzano nei miliardi degli scommettitori senza criterio.

Pensare che i tips di betting inviati da un bot possano farci arricchire senza studiare davvero le partite significa essere il tipo di giocatore preferito dai bookmakers.

Ho dedicato gli ultimi anni a cercare di cambiare questa visione.

E credimi: sarebbe stato più facile e più economicamente vantaggioso, per me, vendere un bot piuttosto che proporre alle persone di studiare le partite attraverso un software professionale.

Ho invece volutamente abbandonato la fetta di mercato più grande, quella di chi spera che i soldi gli piovano dal cielo, per avviare un progetto serio, etico e vincente di scommesse consapevoli.

Su questo blog ho condiviso oltre 80 articoli gratuiti con metodi di studio, strategie, tecniche e tutto ciò che potesse permettere a chi li legge di studiare realmente, concretamente, le proprie giocate.

Il betting si studia, non si indovina.

Se mi segui da un po’ sai che è il mio motto.

Ho avuto anche la fortuna di trovare tanti ragazzi che hanno voluto condividere con me, e mettere a disposizione di tutta la mia community i loro metodi di studio più vincenti.

Così che tutti ne possano raccogliere i frutti.

Abbiamo preferito un software, il SuperFoglio Stats4Bets, più costoso per noi da realizzare ma più affidabile per chi lo utilizza.

Bot per scommesse sportive: conclusione.

Anche se ormai credo sia chiaro come la penso, concedimi altri 30 secondi.

Se, per qualunque motivo, tu voglia continuare a credere che sarà un bot a farti diventare ricco, utilizza almeno l’accortezza di studiare i tips che ti vengono inviati.

Per quanto possibile esegui un picchetto tecnico della partita, studia la Quota Reale Allibrata, prova a valutarne l’allibramento medio, ecc.

Insomma, metti in atto le comuni strategie che trovi spiegate gratuitamente qui sul blog.

Cerca di non essere la vittima sacrificale che regala soldi ai bookmkaers perché “il bot ha sbagliato“.

Anche perché in effetti di sbagliare capita.

Sbaglio io, sbaglia il mio software, sbagliano i bot.

Solo che se studi, riesci a capire dove hai sbagliato, come evitarlo la prossima volta.

Se è il bot che sbaglia, puoi solo sperare che la prossima sarà la partita giusta, senza capire il perché.

Quindi ecco.. penso di averti detto tutto 🙂

Un abbraccio

Alessandro Stats4Bets

PS: se ancora non l’hai fatto, scarica la guida gratuita BETTING FACILE.

PPS: ti è piaciuto questo articolo e vuoi sostenere il mio progetto di divulgazione sul betting? In maniera davvero inaspettata alcuni lettori del blog hanno iniziato a farmi delle piccole donazioni libere tramite Paypal. Offrimi anche tu un caffè cliccando qui.


Stats4Bets in nessun modo vuole promuovere il gioco d’azzardo. Se sei minorenne, ti ricordo che scommettere per te è illegale. Se pensi di giocare a scopo di lucro, non sei nel posto adatto: io do suggerimenti per studiare le partite per divertimento e/o con piccoli budget. Giocare può causare dipendenza, se senti di essere troppo coinvolto o a rischio, ti consiglio di rivolgerti ad un centro specializzato.

 

Lascia un commento